<Indietro

Torus Power

INTRODUZIONE

PrimaLuna

PrimaLuna nasce nel 2003 dalla fortunata collaborazione tra Herman van den Dungen, figura nota in ambito hi-end per il suo ruolo di distributore in Olanda di vari e importanti marchi audio, e Kevin Deal, considerato in USA come il guru delle valvole e di tutto quanto ci ruota attorno.

L'idea era quella di creare delle elettroniche a valvole che offrissero al contempo grande affidabilità, facilità di utilizzo e suono di gran livello, mantenendo al contempo un prezzo avvicinabile ai più. In particolare l'affidabilità e la semplicità di utilizzo erano parametri imprescindibili, dal momento che molti appassionati, pur affascinati dalla musicalità e naturalezza delle elettroniche a tubi, spesso rinunciano ad acquistarle per non rischiare eventuali rotture delle valvole, del loro circuito, o anche solo per evitare la regolazione periodica del bias.

Per raggiungere tali obiettivi la progettazione è stata curata in Olanda mentre la produzione non poteva che avvenire in Cina, sotto un rigoroso controllo di qualità. Dopo un lavoro di ricerca ed affinamento iniziato nel 2000 e durato quasi tre anni vedono la luce i primi due modelli, i ProLogue One e Two, che subito raccolgono grandi consensi di vendita ed eccellenti valutazioni da parte della critica audio internazionale. Da quel momento in avanti la storia di PrimaLuna è costellata di continui successi e oggi il marchio è considerato una certezza nell'ambito delle amplificazioni a tubi di qualità.

Torus Power

Vediamo quali sono i fondamenti tecnici e di design che accompagnano le elettroniche PrimaLuna fin dalla loro iniziale introduzione:

Circuitazione soft-start che permette un'accensione graduale delle valvole, in modo da evitare shock che ne accorcerebbero la vita.

Circuito di auto-bias adattativo, in grado di rilevare il tipo di valvola montata (EL34, KT88, KT120 o KT150) e regolarne la tensione di conseguenza.

Cablaggio "in aria" e non su stampati predefiniti, zoccoli delle valvole in ceramica, potenziometri della Alps, condensatori di qualità della Nichicon e Realcap, connettori di ingresso placcati in oro e di uscita simil-WBT.

Trasformatori di uscita realizzati custom per PrimaLuna.

Trasformatori di alimentazione di tipo toroidale.

Scocca di acciaio robusta e di facile smontaggio, completamente ventilata. La verniciatura è a cinque mani e di qualità automobilistica, lucidata a specchio.

Solido telecomando in alluminio in dotazione per tutti i modelli, eccetto il Prologue Classic.

A fine 2006 la linea ProLogue viene affiancata da una serie di modelli nuovi che costituiranno la linea DiaLogue. Le caratteristiche di base sono mantenute ma la componentistica è ulteriormente selezionata e la circuitazione evoluta. Il livello di prestazione si eleva in maniera netta, offrendo agli appassionati esigenti prodotti che poco hanno da invidiare anche ai marchi più prestigiosi e costosi. Ancora più di recente vedono la luce i modelli HP, ossia High Power, ove il raddoppio delle valvole di potenza consente a questi apparecchi di pilotare carichi ancora più complessi e meno efficienti.

Torus Power

Per una panoramica completa dei vari modelli e relative caratteristiche vi invitiamo a visionare il sito www.primaluna-usa.com