<Indietro

Vandersteen

7

Il Model 7 è l'ultimo sforzo di Richard Vandersteen e si discosta in parte dal concetto tanto caro al costruttore di offrire il massimo delle prestazioni e della qualità a costi avvicinabili dalla maggior parte degli appassionati.
Diversamente dal modello 5A, il modello 7 non è stato disegnato coi criteri usuali per ogni diffusore Vandersteen e, più che un'alternativa al 5, esso va visto come un supermodello costruito senza alcun compromesso legato ai costi di realizzazione. L'utilizzo di un cabinet rivestito in fibra di carbonio sia internamente che esternamente è uno dei vari elementi che rendono il Model 7 diverso da tutti gli altri. Un altro elemento presente sul solo modello di punta è l'utilizzo di membrane per gli altoparlanti in uno specifico composito: questo è costituito da un sandwich di fibra di carbonio/balsa/fibra di carbonio, per la massima rigidità unita alla massima leggerezza possibile. Tale membrana, sviluppata da Vandersteen in molti anni di ricerca su svariati materiali, è in fase di brevetto.

Analizziamo i singoli altoparlanti: i woofer da 30 cm sono costruiti, similmente al modello 5A, in alluminio, e sono gestiti da un amplificatore da 400 watt. Tutte le regolazioni previste sul modello 5A sono ovviamente possibili anche sul Model 7.
Il mid-basso da 18 cm utilizza un cestello ScanSpeak Illuminator e una membrana proprietaria in sandwich di balsa e fibra di carbonio, oltre ad un complesso magnetico aerodinamico in Neodimio.
Il midrange da 11,5 cm presenta anch'esso una membrana in carbonio/balsa/carbonio, un cestello aerodinamico e vede l'utilizzo di un magnete in Alnico, estremamente potente ma altrettanto compatto. Il raffreddamento della bobina è demandato al ferrofluido.
Il tweeter è anch'esso uno ScanSpeak Illuminator ma dotato di una cupola realizzata da Vandersteen in composito di fibra di carbonio e con magnete al Neodimio.

Tutti questi elementi rendono il Model 7 un diffusore dalle caratteristiche di neutralità, coerenza e trasparenza assolutamente straordinarie, grazie soprattutto alla bassissima distorsione e alla incredibile velocità di reazione degli altoparlanti alle sollecitazioni imposte dal segnale musicale. In aggiunta a ciò, un cabinet assolutamente privo di risonanze e magnificamente rifinito completano il quadro di un prodotto che, secondo Michael Fremer di Stereophile, garantisce il massimo del coinvolgimento e del piacere d'ascolto senza alcuna contropartita in termini di fatica d'ascolto, un diffusore con cui egli convivrebbe felicemente per sempre.

SCHEDA TECNICA

Diffusore da pavimento a 3 vie più subwoofer servoamplificato

Componenti: 2 woofer da 30 cm, 1 midwoofer da 18 cm, 1 midrange da 11,5 cm + 1 Tw da 25 mm + 1 Tw posteriore da 19 mm

Risposta in frequenza (Hz): 22-40K

Impedenza: 4 Ohm (+4 / -0.5 Ohm)

Sensibilità: 87 dB/w/m

Dimensioni: 36 x 112 x 51 cm (LxAxP)

Peso: 76 kg

Note: frequenza di taglio 100 Hz - 600 Hz – 5.000 Hz a 6 dB/Ott. Subwoofer servoamplificato con amplificatore da 400 watt regolabile nel livello, contour (smorzamento) e provvisto di 11 equalizzazioni ambientali.

7 - specifications

7 - note